Sport e Valori – San Matteo

Sport e Valori – San Matteo

Manifestazione ad ampio spettro, San Matteo Sport e Valori, la due giorni del Coni provinciale giunta alla sedicesima edizione che come ogni anno a ridosso della festa del Santo Patrono schiera tutti, o quasi, gli sport, sul Lungomare Trieste, a mare e a terra, con il supporto tecnico sportivo del Circolo Canottieri Irno. Qualificante e particolarmente significativo l’apporto dell’Irno alla kermesse del Coni. Quest’anno abbiamo schierato gli atleti diversamente abili in regata con la Tevere Roma, società che porta avanti un progetto di avviamento al canottaggio finalizzato all’inclusione dei giovani diversamente abili. In palio c’era il 1° Trofeo Special Olympics San Matteo. Hanno vinto i romani, in equipaggio misto maschile e femminile, avanti al pur fortissimo equipaggio tutto rosa del Circolo Canottieri Irno.

Hanno collaborato, con il responsabile del settore Special Olympics Luigi Galizia, gli atleti master Renato Matola e Renato Grimaldi, nonché le giovani atlete Gioconda e Angelina Iannicelli, regatando insieme ai nostri atleti Special Olympics Federico Pappalardo, Riccardo Annunziata, Marta Piccinicco e Federica Colasanti. Abbiamo condiviso, con gli amici del Circolo Canottieri Tevere Remo, una giornata di sport e di inclusione per una attività che rende orgoglioso il nostro Sodalizio sportivosport-e-valori-special-olympics20170916_183128 sport-e-valori-canottaggio-copia sport-e-valori-equipaggio-rosa

Questa è stata la prima regata organizzata nelle nostre acque per atleti Special Olympics e l’intenzione è quella di proseguire nel futuro.

L’Irno ha poi fatto spettacolo con i suoi più giovani atleti in appassionanti mach race che hanno visto in gara equipaggi intitolati ai santi che in cattedrale fanno corona al patrono: con San Matteo, San Ante, San Giuseppe, San Gregorio, San Fortunato. Ha vinto l’equipaggio San Matteo: in barca Vincenzo Sergio, Raniero Di Maio, Matteo Amato, Gaia Colasante. Poi via tutti insieme nella foto di rito.

A mare a regatare sulle Gig a 4, quest’anno sono andati anche tanti giovanissimi a misurarsi nel Palio delle Parrocchie e nel Palio delle scuole. Poi il gran finale, il palio delle paranze vinto dalla paranza San Matteo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *