Campionato Italiano di Remoergometro 2016

Campionato Italiano di Remoergometro 2016

CANOTTAGGIO

S. MINIATO- CAMPIONATO ITALIANO INDOOR ROWING

Gigi Galizia campione italiano master indoor rowing 2016

Gigi Galizia è per la settima volta campione italiano di canottaggio master. Con un tempo eccezionale 3’ 16”10 ha vinto il campionato italiano indoor rowing staccando di oltre sei secondi il campione in carica da due stagioni, l’umbro Claudio Giampietri. Una vittoria che arriva dopo i sei campionati italiani vinti con il quattro senza master del Circolo Canottieri Irno. “Una vittoria di testa- commenta Galizia dopo la performance- dovuta agli ultimi tre o quattro anni di allenamenti quotidiani”.

L2 Gigi e Federico master San MIniato Roberta Bottiglieroa gioia dell’atleta si accompagna a quella dell’allenatore. Galizia a San Miniato, dove si sono svolti i campionati italiani indoor, ha portato con sé degli atleti speciali: primo fra tutti Federico Pappalardo, un giovane ipovedente tesserato all’Irno nella categoria adaptive, alla sua prima esperienza in un campionato italiano pararowing. Ha gareggiato in categoria Lta e dopo la gara era talmente felice che ha tempestato di baci l’allenatore Galizia.

Coraggiosissimi, a San Miniato sono scesi in gara anche tre master nuovi di zecca, Carmine Acconcia, Luciano Di Maio e Mario Testa, nella vita il primo medico, il secondo e il terzo docenti universitari, dai 38 ai 53 anni, che si sono messi ai remi solo da un anno, iscrivendosi al corso di canottaggio per adulti nelle palestre del sodalizio di via Porto. E dopo soli dodici mesi di esperienza ai remi hanno voluto misurarsi sui mille metri al remoergometro in un campionato italiano. Chapeau!

Fra i più giovani in gara in evidenza Roberta Bottigliero:  ha cominciato a fare canottaggio l’estate scorsa e a San Miniato, alla sua prima gara in assoluto in categoria allievi B2, è stata in testa per i primi 850 metri, cedendo solo sul finale e chiudendo seconda nella gara nazionale, migliorando di tre secondi il tempo fatto in allenamento.

Da tenere d’occhio anche Gioconda Iannicelli, quarta a sette centesimi dal podio. Vincitrice del Festival dei Giovani 2015, al remoergometro è partita lenta, ma poi ha fatto una gara tutta in recupero, arrivando a sfiorare il podio. Buono anche il risultato di Pasqualino Senia Cammarano, 6° su ventisei concorrenti in categoria Allievi B.  Ragazzi che sono il futuro del canottaggio salernitano, allenati da Francesco Alvino e Rosario Pappalardo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *